Designers 2019-02-20T15:02:19+00:00

CRISTIANO DO VALLE

Il designer della natura

Cristiano do Valle nacque nel 1975, a San Paolo. All’età di 19 anni era indeciso se studiare architettura o agronomia. In seguito si è laureato come agronomo presso l’Esalq-USP, una delle più tradizionali Universitá del Paese.

Da piccolo ha viaggiato molto per la camapgna brasilliana e ha beneficiato del contatto con la natura. Era solito camminare nella foresta della fattoria di suo bisnonno, Olavo Ferraz, che é stato l´ideatore di una delle prime riserve forestali private, diventando un maestro di fauna e flora. L’ultimo desiderio di suo nonno in vita si è avverato quando è riuscito a espropriare la riserva per farne una stazione ecologica pubblica, assicurandosi che quella foresta sarebbe rimasta per sempre intatta.

Durante il suo lavoro come agronomo, Del Valle é sempre stato appassionato di design. Alcuni anni dopo la laurea è andato a vivere in una fattoria nella foresta pluviale amazzonica. Su suggerimento di sua madre, iniziò ad osservare il bosco intorno a sé e a percepire la bellezza delle forme naturali che non erano ancora state utilizzate. Qui e´ nata l’idea di creare mobili e oggetti decorativi. “All’inizio, quando raccoglievo pezzi di legno cavi e pieni di buchi, pensavano che fossi pazzo, perché per le persone, quei pezzi erano considerati spazzatura”, dice.

Nel 2003 ha creato Tora Brasil, un’azienda specializzata nella produzione di mobili in legno dell´Amazzonia. All’inizio i suoi pezzi furono venduti in un piccolo garage nel quartiere Vila Madalena . In meno di due anni la crescita della società ha richiesto il passaggio ad uno spazio più grande e il luogo scelto é stato uno showroom nel quartiere Pinheiros. La nuova fabbrica è stata costruita nel comune di Vinhedo, vicino alla città di San Paolo. Il negozio ha avuto una sede nella via Gabriel Monteiro da Silva, e attualmente, Tora Brasil si trova in un affascinante capannone nel quartiere Vila Leopoldina, uno spazio polifunzionale di 1.100 metro quadrato che accoglie ospiti, architetti ed eventi.

Da allora, Valle ha sviluppato lussuosi articoli di legno, duraturi e dal design originale che si sono guadagnati lo status di opere d’arte, in cui il legno massiccio, intervallato dal vetro, acrilico o metalli, viene trasformato in tavolini da caffè, tavoli da pranzo, credenze e panche. I pezzi sono caratterizzati da consistenza e forme uniche, diventando così oggetti esclusivi.
I pezzi che produce prendono in considerazione le imperfezioni della materia prima naturale. Il designer rispetta le venature, i contorni, le linee temporali e i nodi del legno, esibendo, integrando e dando forza alla progettazione dei pezzi. Per scegliere la materia prima, Cristiano do Valle viaggia da tre a quattro volte l’anno nella regione settentrionale del Brasile, dove visita diverse aree forestali per cercare ed estrarre la materia prima. “Ogni legno serve ad un specifico pezzo di arredamento. Ogni viaggio in Amazzonia è una ricerca unica, anche se ci sono pezzi che progettiamo, poi cerchiamo il tronco ideale da lavorare”, afferma Valle.

Seguendo il tripode della sostenibilità – persone, pianeta e imprese – Valle decise sin dall’inizio percorrere questa strada. Nel 2007 ha ottenuto la certificazione FSC (Forest Stewardship Council) che certifica che i mobili che ricevono questo sigillo, sono realizzati in legno proveniente dalle aree di gestione sostenibile delle foreste, secondo i principi del minimo impatto e dell’alto valore sociale. L’idea è quella di creare un sistema armonioso tra uomo e ambiente, in cui le risorse naturali possano essere utilizzate affinché la foresta stessa si perpetui, preservando la sua fauna e flora, e che vi sia sviluppo umano nella regione, generando posti di lavoro e reddito.

“ll modo migliore per preservare una foresta è far sì che la società realizzi il suo valore e potere, e che sostenga ed acquisca prodotti certificati, dando forza a questa catena di produzione “, spiega Valle. Secondo lui, le bellezze estratte in natura vengono portate alla vita quotidiana in migliaia di case sparse nei quattro angoli del mondo, portando con sé un piccolo pezzo del tesoro brasiliano.

Attualmente, Cristiano do Valle è direttore del Consiglio FSC Brasile. Ha già esposto le sue opere all’estero a CASACOR in Stoccolma, Maison et Objet in Svezia, Be Brasil in Francia, e ICFF (International Contemporary Furniture Fair) a Milano e New York. I prodotti disegnati da lui per Tora Brasil si possono trovare in tutto il mondo; in una abitazione a Singapore, in una delle residenze della famiglia reale svedese, nel Palazzo di Drottningholm e nei negozi Louis Vuitton a Macao, Courchevel, Capri, Gstaad, St. Barth, Crans Montane e Forte dei Marmi. Complessivamente, i pezzi di Valle sono ospitati in 600 residenze, bar e ristoranti sparsi in dieci Paesi.

PREMI

  • X X X
  • X X X X
  • X X X X
  • X X X X

OSWALDO MELLONE

È parte della storia de L’Atelier móveis. Appena laureato, è stato assistente di Jorge Zalszupin, direttore creativo della società. Insieme all’équipe, ha sviluppato molti prodotti, ancor oggi molto apprezzati e ricercati. Su invito del governo giapponese, si è recato a Tokyo per studiare. Al ritorno, ha avviato il proprio studio, Mellone + Associados. Conosciuto per aver operato in diversi ambiti del design, è stato il primo brasiliano a ricevere, per ben due volte, l’IF Design Prize.

Ha disegnato mobili per Probjeto e Teperman, riferimenti del design moderno. Questa è la sua prima collezione per Tora Brasil.

PREMI

  • IF DESIGN X 2
  • MCB Museu da Casa Brasileira x 5
  • ID Magazine x 1
  • IDSA Industrial designers Society of America x 1
Need Help? Chat with us